TouchPoints: il tuo alleato nelle campagne cross-mediali

29 Mar 2017
TouchPoints Ipsos

Nell’attuale ecosistema digitale popolato da una pluralità di piattaforme e device, gli utenti hanno un crescente controllo di come e quando utilizzare i media. Per sviluppare strategie media e strategie di brand efficaci serve quindi dotarsi di una visione unitaria dei comportamenti del consumatore alla quale agganciare gli atteggiamenti, sempre più frammentati, e spesso esplorativi e inediti, di fruizione cross-mediale.

In risposta a questa esigenza, la ricerca TouchPoints si pone l’obiettivo di descrivere e raccontare la vita del consumatore:

  • indagandone i comportamenti nella fruizione cross-mediale e nel path-to-purchase
  • esaminando come i media si inseriscono concretamente nella sua vita, nel «time budget» quotidiano (fotografando una settimana «tipo»)
  • registrando non solo i suoi atteggiamenti ma anche i suoi stati d’animo nei diversi momenti della vita quotidiana.

TouchPoints nasce nel 2006 in UK, dal 2015 Reality Mine acquisisce la licenza per utilizzare il marchio TouchPoints su scala internazionale. Nel 2016 lo studio è condotto per la prima volta in Italia e Ipsos Italia diventa partner commerciale di Reality Mine nella gestione dei dati.

I dati di TouchPoints Italia 2016 sono stati raccolti interrogando un panel di 1232 persone maggiorenni, rappresentativo della popolazione online.

Perché usare TouchPoints?

Grazie alla ricchezza di dati raccolti, TouchPoints può essere un ottimo alleato nella strutturazione di campagne cross-media efficaci, ben targettizzate e strategicamente posizionate. Inoltre l’utilizzo di TouchPoints permette di identificare le modalità più premianti con cui entrare in connessione con il proprio target (in termini di luogo, tempo, occasione, stato d’animo).

TouchPoints raccoglie dati anche in altri Paesi sia europei (es. Francia, Germania, Spagna, ecc.) che extra-europei (es. Usa, Canada, Russia, ecc.). Grazie alla partnership di Ipsos con Reality Mine è possibile, a richiesta, ottenere informazioni utili per il confronto con gli altri mercati.

Come funziona?

TouchPoints è uno strumento di rilevazione «in the moment» (indaga comportamenti media e interazioni con i brand a ridosso dell’esperienza, minimizzando lo sforzo del «ricordo») e «intelligente» (alleggerisce lo sforzo richiesto ai rispondenti raccogliendo informazioni anche in modo passivo)

TouchPoints ha 3 componenti

  • Mobile ediary: tramite app sul loro smartphone, a intervalli di 30 minuti, i panelisti indicano dove si trovano, con chi, attività svolte, media utilizzati, comportamenti di consumo, stati d’animo
  • Behavioural passive data: si rileva passivamente l’utilizzo di app sulla smarpthone dell’intervistato il (tempo trascorso, numero di sessioni, categoria/titolo app)
  • Questionario online: indaga attitudini e comportamenti (media, shopping, advertising, dotazioni tech)

Per maggiori informazioni, contatta: 

CLaudia D'Ippolito
Claudia D'Ippolito - Senior researcher Ipsos Connect
email: claudia.dippolito@ipsos.com